II Pasqua elledielliana

È successo di nuovo!

È già stata spiegata QUI la singolare ricorrenza che ogni tanto bisognerà sopportare tra le pagine di questo blog.

L’augurio era quello di festeggiare questa Pasqua il meno possibile ma ahimè, ahivoi….ahinoi, e risuccesso. È risuccesso che la fragile anima del blogger si è fatta sopraffare da altre anime più potenti. Anime bastarde, anime parassite. Sono l’anima del cazzaro, l’anima del “ma si domani scrivo qualcosa” e soprattutto l’anima dell”IPad”. Già, soprattutto quest’ultima è particolarmente subdola. Ti fa comprare questo aggeggio infernale e ti convince che grazie a lui da qual momento in poi scriverai giorno e notte, perché ce l’hai sempre con te, perché puoi scrivere disteso, puoi scrivere in piedi, puoi scrivere a casa, puoi scrivere fuori, puoi scrivere sempre, ovunque e comunque.

E invece non è vero!

Presto ti accorgi che se non sei davanti a una scrivania, seduto su una sedia (magari un po’ scomoda) non puoi scrivere. Si, altrove scrivi appunti, scribacchi pensieri, posti qualcosa nei social network (altra anima bastarda quella dei social network!) ma non scrivi nulla di cui sei pienamente soddisfatto.

Un antidoto c’è per l’anima dell’IPad ed è la tastiera dell’IPad. Con quella riesci a riprodurre in piccolo il familiare Pc con il quale tanto hai scritto in passato e riprendi gradualmente la tua amata e abituale abitudine.

Auguri a tutti dunque per questa II Pasqua elledielliana e a fra poco per il primo post post-IPad.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...