Lynyrd Skynyrd: un’originale scoperta

Da quando quel giorno ti sei messo ad ascoltare Sweet Home Alabama dall’album Radio Freccia il nome dei Lynyrd Skynyrd te lo ritrovi ovunque.

Di musica ne mastichi, i principali esponenti del rock più o meno li conosci, ma quel gruppo non hai mai avuto modo di ascoltarlo.

Un giorno ti regalano Delitti rock di Ezio Guaitamacchi e leggendolo trovi proprio quello strano nome.

“Ma guarda la!”

Scopri che la loro non è la storia di una “sciocca” morte rock ma qualcosa di forte, di tragico. La storia ti incuriosisce ma la dimentichi presto. O così sembra.

Dopo qualche tempo ti ritrovi al computer con un’amica che si diverte di tanto in tanto a scovare “nuove” vecchie canzoni. Trova i Lynyrd Skynyrd e chiede informazioni a te. “Li ho sempre sentiti nominare ma a parte una canzone non li ho mai ascoltati”. A casa fai una capatina su Wikipedia e subito ti ricordi di quell’incidente aereo che tanto ti aveva colpito.

La cosa strana è che quando poi ti metti a fare pulizie straordinarie in camera tua e ti metti a spolverare uno per uno tutti i vecchi dischi in vinile che un tempo appartenevano a tuo padre ti ritrovi tra le mani proprio un disco dei Lynyrd Skynyrd.

Quella collezione già di per se strana che mischia con disinvoltura Battisti, Celentano, De Gregori a Deep Purple, Jimi Hendrix e Procol Harum, che spazia da Louis Armstrong a Gabriella Ferri, ti riserva questa sorpresa.

E così che poi passi la domenica mattina, nei tuoi programmi del sabato destinata allo studio, ad ascoltare il disco e a scrivere questo post.

E a chiederti se i Lynyrd Skynyrd sono stati fin ora una tua grave lacuna musicale o un semplice sfizio di tuo padre che un giorno del 1977, dopo aver letto sul giornale quella tragica storia, passò in negozio a comprare quel disco che forse mai prima di oggi aveva ricevuto le carezze della puntina del giradischi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...